Marco Ugolini

Fiorentino, Perito Industriale, Marco Ugolini inizia la sua carriera in Alcatel come Project Manager per infrastrutture di telecomunicazioni in Italia, Europa e Africa. Nel 2006, Marco è scelto da Thales come Bids & Projects Director per il settore Sicurezza e Trasporti, e in seguito Difesa. Dal 2007 al 2012, ricopre il ruolo di General Project Director per la realizzazione della prima metropolitana di Dubai. Durante la sua permanenza a Dubai ha inoltre fortemente contribuito alla creazione e crescita di Thales International Dubai specializzata in soluzioni e tecnologie di Telecomunicazione, Segnalamento Ferroviario, Supervisione e Controllo metropolitane, tranvie e grandi infrastrutture; nel 2012 tale società contava più di 300 persone con un’organizzazione completamente sviluppata e operativamente autonoma. Rientrato in Italia, si è dedicato allo sviluppo e consolidamento del business per le soluzioni tecnologiche nel settore del ferroviario come Managing Director, ruolo che ricoprirà fino al 2018. Dall’inizio del 2019 ha assunto il ruolo di Chief Operations Officer di Thales Italia. Marco Ugolini combina la sua conoscenza nell’ambito delle telecomunicazioni, delle reti, dei sistemi radio, dello SCADA e dei sistemi di controllo e supervisione, con un’esperienza maturata sia in Italia sia all’estero in Executive Management, People Management, Organisational Development e Operations. Nel corso della sua carriera ha potuto sviluppare le proprie competenze nella gestione di complessi progetti anche in ambienti culturalmente distanti, con una vasta esperienza nel coordinare teams a livello tecnico, operativo, contrattuale e commerciale. Le sue conoscenze spaziano dal Contract Management alle relazioni con i clienti, alle negoziazioni commerciali, rendendolo una figura aziendale completa e capace di una visione olistica della gestione dei processi aziendali (inter-funzionali e operativi) e delle dinamiche di una multinazionale.

Big Academy Marco Ugolini

AMBITI DI SPECIALIZZAZIONE:

Miglioramento e semplificazione dei processi aziendali e miglioramento dell’efficienze

Smartworking e lavoro agile

Sviluppo organizzativo orientato all’innovazione e accountability

I moduli:
12 Ore
La gestione delle risorse umane competence-based
Il modulo intende fornire un quadro sistemico della gestione delle risorse umane in una prospettiva competence-based focalizzando la propria attenzione su quelle prassi ritenute più funzionali al processo di sviluppo manageriale delle piccole e medie imprese e dei professionisti delle risorse umane. In un contesto, come quello attuale, caratterizzato da elevata dinamicità dei mercati e degli equilibri competitivi così come da evoluzioni ambientali incerte, agire sulla valorizzazione delle competenze delle risorse umane diventa un imperativo imprescindibile.
Vincenzo Cavaliere
UNIVERSITÀ DI FIRENZE
Marco Ugolini
THALES
I moduli:
12 Ore
Motivazione dei collaboratori e leadership
Temi quali quello della motivazione al lavoro o della leadership sono di primaria rilevanza per la competitività sostenibile delle aziende. Soprattutto durante periodi di transizione o di crisi, far leva sul contributo derivante dai comportamenti e dalle performance del proprio personale è considerato il primo passo per poter affrontare con successo il cambiamento. Porre attenzione alle risorse umane e costruire un’adeguata capacità di guidarli verso il raggiungimento degli obiettivi consente infatti di agevolare la diffusione di un approccio positivo e ottimistico al cambiamento all’interno dell’organizzazione, di assicurarsi il supporto e il commitment del personale anche in situazioni di stress e ansia elevati, oltre che di dar vita ad una cultura collettiva che miri al benessere organizzativo, mettendo al centro la longevità dell’attività aziendale.
Sara Lombardi
UNIVERSITÀ DI FIRENZE
Marco Ugolini
THALES