NEWS

Apertura iscrizioni 2022

Oggi, mercoledì 23 giugno, presso il Palazzo Medici Riccardi, sede della Città Metropolitana di Firenze, si è svolta la conferenza stampa per il lancio dell’edizione 2022 del Corso

In un anno che possiamo definire nefasto per la crisi innescata dal virus, che ha costretto spesso le aziende a compiere scelte dolorose, BiG Academy, insieme a tutti i partner e le realtà che la sostengono, ha scelto di andare contro corrente, decidendo di investire sul capitale umano. Questo è stato possibile anche grazie alle imprese e ai manager che hanno stanno frequentando la prima edizione del Corso, partita lo scorso gennaio, e che sperimentano in prima persona il modello formativo che abbiamo inaugurato.

BiG Academy è nata non per essere semplicemente un progetto formativo ma per lanciare un modello di competitività per il territorio e con questo “grande” obiettivo stiamo operando – ha spiegato Paolo Ruggeri, Vicepresidente Baker Hughes – Nuovo Pignone e Presidente BiG AcademyI manager delle PMI che partecipano a BiG non sono tanto i destinatari della formazione quanto i portatori di domande, necessità e visioni a cui l’Academy cerca di fornire risposte altamente qualificate e subito applicabili, grazie ad un kit di competenze sviluppato da docenti accademici e manager internazionali che lavorano insieme per questo. La nostra sfida è creare sinergie tra soggetti, realtà e professionisti di diversa estrazione perchè crediamo che l’innovazione e lo sviluppo nascano dall’incontro e perchè in un mondo iper-connesso l’approccio di rete non può che essere strategico”.

L’alta formazione è inoltre tra le priorità contenute nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza del Governo Draghi, che la considera un punto nevralgico per lo sviluppo del Paese. Un aspetto, questo, sottolineato anche dal Presidente di Confindustria Toscana, Maurizio Bigazzi e dal Presidente della Fondazione CR Firenze, Luigi Salvadori il quale ha aggiunto: “L’ alta formazione è una delle priorità contenute nel PNRR e la nostra Fondazione ha in agenda un piano di rilancio e innovazione importante proprio sul fronte formativo. BiG Academy, che ci ha visti co-ideatori dell’iniziativa, ne fa a tutti gli effetti parte. Per l’alta qualità assicurata dalla nuova Academy fiorentina abbiamo quindi confermato il nostro intervento sostenendo, assieme ad ACSI (Associazione per la cultura e lo sviluppo industriale), 15 borse di studio a copertura parziale delle quote di partecipazione”.

Anche il Sindaco della Città Metropolitana, Dario Nardella, che oggi ha aperto la conferenza stampa, ha sottolineato l’importanza di iniziative come BiG Academy: “Non rappresentano solo un’opportunità per i giovani manager ma tracciano una strada per un modello di sviluppo basato sulle competenze. L’alta specializzazione – ha continuato Nardella – è una chiave seria di crescita per fare in modo che l’espressione ‘eccellenza’ non sia una parola vuota. Noi puntiamo da sempre sulla concretezza del know how e su una prospettiva manageriale che sia di servizio alla crescita comune: quando questo accade, e da noi è accaduto, come dicono i dati e come ci conferma la scelta di BiG Academy, vuol dire che siamo sulla strada giusta”.

Sono inoltre intervenuti, portando il loro contributo alla conferenza, moderata da Alberto Orioli, Vicedirettore de “Il Sole 24 Ore”: Gaetano Aiello, Professore di Economia e gestione delle imprese dell’Università di Firenze e Docente BiG Academy; Chiara Corti, Partecipante al Corso BiG Academy 2021 e Walter Bucelli, Direttore Generale di Enegan SpA e Socio di ACSI.

Per consultare il bando 2022 e scaricare la domanda di partecipazione al Corso, è possibile consultare la pagina Iscriviti su questo sito.

Da oggi è possibile inviare la propria candidatura!


E’ possibile rivedere la registrazione della conferenza stampa qui:
Tags:
bando
Chiara Corti
città metropolitana di Firenze
conferenza stampa
Dario Nardella
Gaetano Aiello
iscrizioni 2022
Luigi Salvadori
Maurizio Bigazzi
Paolo Ruggeri